Tuesday, October 14, 2014

Giacomo 1:27

Una religione pura e senza macchia davanti a Dio nostro Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni e conservarsi puri da questo mondo. 

Friday, September 5, 2014

Sapienza 15:1-3



15 


[1] Ma tu, nostro Dio, sei buono e fedele, 
sei paziente e tutto governi secondo misericordia. 

[2] Anche se pecchiamo, siamo tuoi, 
conoscendo la tua potenza; 
ma non peccheremo più, sapendo che ti apparteniamo

[3] Conoscerti, infatti, è giustizia perfetta, 
conoscere la tua potenza è radice di immortalità.


Riflessione: Conoscere Dio e sapere che ci ama, che siamo suoi e ci governa con misericordia.  Conoscere Dio è essere fiduciosi nel suo amore e amarlo senza paura.  Perche Lui che è omnipotente e anche misericordioso. Amarlo e camminare con Gesù, amarlo e lasciare il Santo Spirito agire nella nostra anima.

Wednesday, September 3, 2014

La Volonta di Dio

Di San Cipriano:

"Sia fatta la tua volontà in cielo e in terra», non tanto perché faccia Dio che vuole, ma perché possiamo fare noi ciò che Dio vuole. Infatti chi è capace di impedire a Dio di fare ciò che vuole? Siamo noi invece che non facciamo ciò che Dio vuole, perché contro di noi si alza il diavolo ad impedirci di orientare il nostro cuore e le nostre azioni secondo il volere divino. Per questo preghiamo e chiediamo che si faccia in noi la volontà di Dio. E perché questa si faccia in noi abbiamo bisogno della volontà di Dio, cioè della sua potenza e protezione, poiché nessuno è forte per le proprie forze, ma lo diviene per la benevolenza e la misericordia di Dio. Infine anche il Signore, mostrando che anche in lui c’era la debolezza propria dell’uomo, disse: «Padre mio, se è possibile, passi da me questo calice!» (Mt 26, 39). E offrendo l’esempio ai suoi discepoli perché non facessero la volontà loro, ma quella di Dio, aggiunse: «Però non come voglio io, ma come vuoi tu».
La volontà di Dio dunque è quella che Cristo ha eseguito e ha insegnato.
E’ umiltà nella conversazione, fermezza nella fede, discrezione nelle parole, nelle azioni giustizia, nelle opere misericordia, nei costumi severità. Volontà di Dio è non fare dei torti e tollerare il torto subito, mantenere la pace con i fratelli, amare Dio con tutto il cuore, amarlo in quanto è Padre, temerlo in quanto è Dio, nulla assolutamente anteporre a Cristo, poiché neppure lui ha preferito qualcosa a noi. Volontà di Dio è stare inseparabilmente uniti al suo amore, rimanere accanto alla sua croce con coraggio e forza, dargli ferma testimonianza quando è in discussione il suo nome e il suo onore, mostrare sicurezza della buona causa, quando ci battiamo per lui, accettare con lieto animo la morte quando essa verrà per portarci al premio.
Questo significa voler essere coeredi di Cristo, questo è fare il comando di Dio, questo è adempiere la volontà del Padre."






Tuesday, August 26, 2014

Deuteronomio 32:4


[4]Egli è la Roccia; perfetta è l'opera sua;
tutte le sue vie sono giustizia;
è un Dio verace e senza malizia;
Egli è giusto e retto.
 



Tuesday, June 17, 2014

Geremia 31:3





[3] Da lontano gli è apparso il Signore:

"Ti ho amato di amore eterno,


per questo ti conservo ancora pietà. "

Thursday, May 15, 2014

Preghiera Al Mio Angelo Custode


 
 
 
Angelo,
Servitore di Dio,
Assegnato per curarsi.
Tu dai a tutte ore
Gloria a Dio,
Tu liberi del pericolo
La anima.
Angelo,
Se tu devi guidarmi
Non lasciarmi perda la strada,
Previenemi di miei atti,
Allontana il male
Della mia casa,
Come Dio ti ha raccomandato.
Angelo,
Angelo Custode,
Lotta il combatiimento
Contro il nemico dell’anima
E così possa essere portata
A contemplare Gesù:
Amore che dà vita all’anima.

Wednesday, April 2, 2014

Salmo 23 - Il Buon Pastore



Salmo 23
Il buon pastore


[1] Salmo. Di Davide.
Il Signore è il mio pastore:
non manco di nulla;

[2] su pascoli erbosi mi fa riposare
ad acque tranquille mi conduce.

[3] Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino,
per amore del suo nome.

[4] Se dovessi camminare in una valle oscura,
non temerei alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro
mi danno sicurezza.

[5] Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo.
Il mio calice trabocca.

[6] Felicità e grazia mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
e abiterò nella casa del Signore
per lunghissimi anni.

Tuesday, January 7, 2014

Gesù...Eternità















Lessi in un scritto nel facebook che Il Natale mostra come il tempo fu invaso per l'eternità. Non ricordo le esatte parole, ma qualcosa così ricordo. E si, nella Natività di nostro Signore Gesù, siamo stati invasi per l'eternità di un Dio che si fece Bambino, un Bambino indifeso, e tuttavia, come lo chiamiamo in Messico, un "Bambino Dio" . Un "Dio con noi", il nostro Emanuel. Ed Lui che è infinito, ha voluto essere limitato al nostro tempo terreno, ha voluto sentire le nostre pene, ha voluto vivere la nostra vita, ha voluto sperimentare quello che l'essere  umano sperimenta durante la sua vita. Ed Lui, Dio, Dio Figlio, fu Bambino e Dio. È impressionante, come Dio volle essere presente nelle nostre vite, nascendo tra noi, forse tutto questo è ridondanza, ma mostra la gran umiltà del nostro Dio che si ha fatto degno a vivere tra noi, ad essere uno di noi, si, Dio nacque, come tu opurre io, crebbe, fu curato da Maria e Giuseppe, e venne soprattutto, a mostrarci il gran amore di Dio Padre verso l'umanità. E si, in Lui tutto era infinito, illimitato; la sua umiltà, la sua bontà, il suo amore, la sua comprensione, il suo perdono, tutto il bene era in Lui, l'infinità di un tempo che si trattenne ad adorarlo, come i pastori, come i Re Magi. Tanto cosicché 2013 anni dopo, la sua nascita segue presente, Gesù, il Bambino Dio continua a nascere nei cuori della gente di Buona volontà, di quelli che ama Dio, e la sua opera ed il suo messaggio di Pace e di Speranza continua a cambiare i cuori di molta gente affinché chi che creda in Gesù abbia vita, ed una vita eterna, perché un Dio infinito che c'ama tanto ha voluto regalarci parte di quell'eternità, e darci una felicità che non finisca mai, una felicità al suo fianco. Per me, il Natale segna il principio di quell'eternità accanto a Dio. Lodata sia la Santissima Trinità: Dio Padre, Dio Figlio, e Dio Spirito Santo.